Le Notizie
Torna alle notizie

L’età dei “perché?”

Comincia presto e in realtà non finisce mai se il vostro bambino cresce con la curiosità di scoprire e capire la realtà che lo circonda. Spesso attorno ai due/tre anni i bimbi chiedono ripetutamente “perché?” solo per ottenere l'attenzione di mamma e papà. I genitori comunque alle domande dei più piccoli devono rispondere rivolgendosi loro con attenzione e facendo percepire che c'è un sincero interesse ad ascoltarli. Le spiegazioni devono essere a misura di bambino, sotto forma di metafora. Se i vostri figli sono però più grandicelli rispondete loro ricorrendo ad esempi concreti, poiché ormai hanno raggiunto un'età in cui l'esperienza diretta permette di capire il funzionamento della realtà.

Fonte: http://www.granarolobimbi.it/esperti/approfondimento/psicologo/leta-dei-perche