gli approfondimenti
Torna agli approfondimenti

I gelati

Il gelato è un alimento “mito” per bambini e adulti! E’ buonissimo! Soprattutto d’estate offre la massima sintesi di piacevolezza per il palato: fresco, morbido, dolce, gustoso. E’ un alimento ricco di nutrienti propri del latte e/o degli alimenti aggiunti: frutta, cacao, uova, ecc., quindi carboidrati, grassi e proteine ma anche minerali e vitamine. Contiene pertanto calorie che variano soprattutto con il contenuto di grassi e con il tipo di gelato – minori per sorbetti e gelati alla frutta e allo yogurt, quasi doppi per creme, cioccolato e con frutta secca – e con la porzione. Si va di conseguenza dalle 70 alle 350 kcal per un cono, da quello piccolo alla frutta a quello grande alle creme.
Sono presenti anche tanti zuccheri a rapido assorbimento che dovrebbero essere assunti con moderazione (meno del 15% delle calorie totali giornaliere secondo le raccomandazioni). Quindi gelato sì ma senza esagerare, a tutte le età. Un gelato di medie dimensioni (tipo un cono con due palline, circa 80 g di gelato) contiene circa 200 calorie ma, come abbiamo visto, può andare da 80 a 300 calorie in funzione del tipo. In media, sebbene con ampie oscillazioni, la composizione in nutrienti è di circa 50% carboidrati, 8% proteine e 42% grassi, simile a quella di molti dessert ma la quota calorica è in genere minore di una porzione di torta. Si può mangiare il gelato quando si preferisce; tuttavia, il momento ideale è al termine di un pasto leggero o per merenda.
In quest’ultimo caso meglio alternare il gelato con la frutta, lo yogurt o altre merende più tradizionali quali focaccia, panino imbottito, prodotti da forno.